Cinghiale Simbolo

Cinghiale simbolo celtico

Il cinghiale è temibile, un animale pericoloso, ma apprezzato per la sua carne, era la carne preferita dai Celti. Il cinghiale è un emblema di fertilità, coraggio e forza, ma anche di caparbietà, guerra e caos. Poiché la carne del cinghiale era apprezzata, possedeva anche il sinonimo di ospitalità.

cinghiale disegnatoSecondo la cultura celtica qualsiasi incontro importante doveva avere dei piatti a base di carne di cinghiale, per i celti non c'era nulla che dicesse all'ospite di essere gradito come un bel piatto di carne di questo animale: servire cinghiale non solo dimostrava la posizione d'onore dell'ospite, ma rivelava anche l'abilità nella caccia al cinghiale da parte del villaggio che lo ospitava.

Il totem del cinghiale si trova in moltissime storie con soggetto l'otherworld (il mondo oltre), spesso direttamente o indirettamente coinvolto nella morte dell'eroe di turno. Il cinghiale è il compagno della Dea Diana Celtica che partecipa spesso alla "caccia selvaggia" un corteo ultraterreno di fate e fantasmi.

Di solito questi animali, sono esseri incantati che vengono trasformati in forme umane per punirli delle loro malefatte. Il totem del cinghiale è simbolo di coraggio e forza feroce quando usato dai guerrieri, ed è anche uno dei simboli più famosi e popolari nella tradizione celtica, ma a differenza del cervo, del toro e di alcuni volatili sacri, il cinghiale non era particolarmente venerato almeno fino a che non si arrivò all'Età del ferro dei Celti.

cinghiale selvatico

Significato simbolo cinghiale

Il simbolo del Cinghiale appare come una cresta sui caschi dei guerrieri e a ornamento di monete celtiche, presentando il Cinghiale come un simbolo universale di forza e fertilità, a volte raffigurato con corna triple e spesso associato con l'Albero della Vita. I Cinghiali appaiono in tutta la mitologia come magiche bestie soprannaturali spesso distruttive. Nelle storie Maginogi gallesi, Gwydion racconta al figlio di Math Mathonwy l'arrivo di strane creature da sud chiamati maiali - hobeu - appartenenti a Pryderi che li ebbe da Arawn, re di Annwn, l'Altromondo celtico.

La caccia dei suini nell'Otherworld è un tema ricorrente. Il cinghiale più leggendario è Twrch Trwyth (gallese) o Torc triath (irlandese): il re dei cinghiali, da cui deriva il nome Magh Treitherne. tattoo simbolo celtico Il grande cinghiale era una volta un re malvagio. Lui ed i suoi seguaci sono stati trasformati in maiali che hanno gettato i rifiuti ad un terzo di Irlanda. Nella storia di Culhwch e Olwen (la Mabinogi) Culhwch e Arthur sono inviati in una missione apparentemente impossibile per strappare il tesoro di setole tra le orecchie del feroce animale.

Nella battaglia di Mag Mucrime, maiali magici, la mucca gentliuchta, si mettono daccordo per venire fuori dalla caverna di Cruachan, che è la porta d'Irlanda dagli Inferi e il porco rosso di Derbrenn appaiono di frequente nei primi racconti. Guerrieri feniani cacciano i traditori, "i cinghiali potenti", che portano gli eroi attraverso l'Altromondo.

Tatuaggio celtico cinghiale

Nota dell'autore del sito: un gentile nostro visitatore mi ha suggerito la paternità del simbolo qui di fianco, inerente il triskelle con tre teste di cinghiale, che appartiene al gruppo di ricostruzione storica celtica romagnolo Torcos auBedo, quindi provvedo a citarne la provenienza ringraziandolo della cortesia.

Contatti: druido12974@gmail.com
Copyrights simbolisignificato.it 2014- Tuti i diritti riservati

 Partita IVA: 01533220297