Libro dei Sogni

Libro dei sogni

Quando sognate, come ho detto già nello scritto sui consigli per ricordare i sogni, una volta svegli, dovete imparare a scrivere i vostri sogni perché così da una parte allenerete la memoria e dall'altra potrete tornare sul sogno anche mesi o anni dopo averlo fatto, per studiarlo e per avere conferme delle informazioni trasmesse simbolicamente con il sogno. Ecco come usare il libro dei sogni:

1 . Scegliete un notebook che userete specificamente come libro dei sogni, per registrare le vostre avventure oniriche. Anche un quaderno a spirale piano può bastare, ma se lo volete più colorato o a fantasia fate pure, l'importante è che abbia pagine sufficientemente grandi perché dopo solo 20 sogni, finisca... I dettagli svaniscono al risveglio quindi tenetelo sul comodino o comunque a portata di mano per poter registrare il sogno subito.

2 . Mantenere un formato coerente per descrivere il sogno, ovvero inserendo la data, eventuali punti di vista (ma questi inseriteli solo dopo che avete scritto il sogno), questo darà ordine anche alla memoria.

3 . Scrivete al presente come se il sogno fosse ancora in corso davanti ai vostri occhi, questo aiuta a recuperare i vostri ricordi ritornando indietro con la memoria in maniera equilibrata per la mente.

4 . Annotare ogni possibile dettaglio del sogno come la località, i colori, i suoni, gli oggetti, i personaggi e le vostre emozioni poiché tutte queste informazioni sono tutti aspetti importanti del vostro sogno. Vi consiglio di porvi le seguenti domande:

Quali sono le immagini significative o i simboli nel mio sogno?
Dove si svolge il sogno? Qual'è la scena o che cosa è che mi ha colpito del paesaggio ? Qual è l'atmosfera o lo stato d'animo nel sogno?
Chi altro era nel sogno? In che modo il sogno mi faceva sentire? Quale era il mio stato d'animo quando mi sono risvegliato?

5 . Grammatica, ortografia e punteggiatura non sono importanti quando si scrive nel libro dei sogni, riguardo ciò che si è sognato, sono tutte cose che se volete potete mettere a posto una volta redatto il riassunto. Scrivete ciò che vi ricordate sul libro dei sogni, anche se avete solo sprazzi di memoria a riguardo, può essere che più avanti ricordiate dell'altro.

6 . Quando qualcosa è difficile da descrivere a parole, tracciare un rapido schizzo per poterlo richiamare almeno all'immaginazione quando avrete finito di scrivere, colorate con matite o pastelli per rendere l'immagine più chiara.

7 . Una volta finito di redigere il sogno, fate mente locale per trovare un asse comune delle cose che stanno accadendo nella vostra vita quotidiana e che potrebbero avere un collegamento con il sogno appena fatto, non appena il vostro diario crescerà, potreste vedere delle correlazioni che prima non riuscivate a notare.

8 . Infine, mettete un titolo al sogno.

9 . Evidenziate sul vostro libro dei sogni le parole chiave, i simboli, i personaggi o i temi di fondo che si distinguono. Può essere utile per mantenere una appendice o un glossario dei temi di sogno personali, si inizierà così a sviluppare un modello che potrete studiare per apprendere più cose su di voi.

Contatti: druido12974@gmail.com
Copyrights simbolisignificato.it 2014- Tuti i diritti riservati

 Partita IVA: 01533220297