Simbolo Croce

Significato simbolo croce

croce celtica con nodi

Croce celtica 

Un altro dei più importanti simboli geometrici è la croce che non è un simbolo esclusivamente cristiano, che a dire la verità anticamente come simbolo aveva un pesce stilizzato, ma appartiene alle culture pagane e prima ancora esoteriche, che poi si spostarono per tutto il bacino del Mediterraneo anche se il simbolo della croce è stato rinvenuto anche in civiltà che non ebbero mai contatti con le società Europee antiche, venne trovata la croce perfino in Egitto, Cina e a Creta. La croce si inscrive in un cerchio, unendone le estremità genera altri quadrati e triangoli. Come il quadrato, la croce rappresenta la terra, di cui esprime gli aspetti più intermedi, dinamici e sottili.

croce braccia uguali significato

Croce braccia uguali con punto

 

Le braccia si rivolgono verso i quattro punti cardinali: per questo è la base dei simboli d'orientamento di qualsiasi livello d'esistenza dell'uomo. Se è eretta, la sua verticalità e la sua orizzontalità legano il cielo alla terra, unendo lo spazio-tempo al centro. Secondo G. de Champeaux e S. Stercx, autori di "Introduction au monde des Symboles", "L'orientamento totale dell'uomo esige un triplo accordo: l'orientamento del soggetto animale in rapporto con sé stesso; l'orientamento spaziale in rapporto ai punti cardinali terreni; l'orientamento temporale in rapporto ai punti cardinali celesti. L'orientamento spaziale si articola sull'asse Est-Ovest, segnato dal levarsi e dal tramontare del Sole.

L'orientamento temporale si articola sull'asse di rotazione del mondo, a un tempo Sud-Nord e Basso-Alto. L'incrocio di questi due assi realizza l'orientamento totale. La concordanza nell'uomo dei due orientamenti, animale e spaziale, lo pone in consonanza con il mondo terreno immanente; quello dei tre orientamenti, animale, spaziale e temporale, con il mondo sovratemporale trascendente." Questa sintesi ne ha esaltato il simbolismo, dato che la passione e la crocifissione di Gesù rappresentano il "sacrificio di uno per tutti" nel tentativo di rendere migliore l'umanità nei suoi rapporti con la vita, con il sacro e il mistero anche se non ha funzionato visti i risultati. La simbologia della crocifissione ha solo dato adito a lassismi dei cosiddetti "fedeli" che non hanno compreso cosa si volesse rappresentare, inoltre la stessa figura mitologica è stata usata solo per ottenere potere politico invece che un reale cambiamento interiore delle masse.

Con la fine delle logge dei Druidi, scomparvero anche le conoscenze sagge che essi avevano accumulato nella cultura celtica nel corso della storia, inerenti la loro fede e soprattutto la parte collegata al simbolo della croce celtica, che poi venne anche usata come simbolo della cristianità nell'Europa. Tutto ciò che rimane della conoscenza legata alla cultura celtica ci viene espressa dagli scritti romani, che distorsero al massimo la verità, a loro uso e consumo: per capire appieno i simboli inerenti la cultura celtica, nello specifico quella della croce, possiamo anche concentrarci nel ricercare la verità dentro di noi tramite meditazioni guidate ad hoc per riconnetterci a quella energia che generò la società druidica e celtica.

Significati simbolici associati con la croce celtica

    Speranza
    Vita
    Onore
    Fede
    Unità
    Saldezza
    Transizione
    Temperanza
    Ascensione
    Navigazione/viaggio nello spirito

Il simbolismo della croce celtica, così come della croce a braccia uguali, è indicativo del desiderio umano di conoscere e sperimentare il mistero del dispiegarsi della vita. Potremmo dire che il mistero possa svolgersi in un modello di 4 volte in cui i bracci della croce offrono quattro modi per ascendere, un invito a conoscere oggettivamente la verità:

Stazioni simboliche della croce celtica

    Il Sé
    La Natura
    La Saggezza
    Dio/Dea

La croce è un simbolo che rappresenta il luogo di incontro delle energie divine: al centro della sezione trasversale c'è la pietra energetica dove una concentrazione del potere cosmico risiede (simbolicamente), infatti la croce celtica serve come punto focale meditativo. Se ogni braccio della croce simboleggia un ramo della saggezza superiore e se c'è un cerchio che la circonda per rappresentare l'unificazione di questi quattro elementi, allora il centro della croce sarà un punto focale che indicherà la nostra meta spirituale, anzi, dovremmo meditare sulla croce celtica e concentrare al centro di essa le nostre energie per perfezionarle esaltandone l'unità. Se provate a farlo potreste sperimentare una sensazione di unicità, integrità e unità palpabile. La croce indica anche simboli collegati alla navigazione, la navigazione/viaggio verso il nostro spirito superiore, indica la nostra bussola che indica sempre il "nord" spirituale, la rotta verso casa.

Significato della Croce Celtica come strumento di navigazione spirituale:

Viaggio interiore:
Quando ci troviamo sballottati dai mari tumultuosi della vita, gli attributi simbolici della croce possono aiutarci a ritrovare il nostro centro interiore spostando i nostri pensieri nella giusta direzione; usando la croce celtica o a braccia uguali, ancoriamo noi stessi alla solidità del nostro vero Io, dove le quattro braccia della croce rappresentano la saggezza, il nostro Sé, la natura e il Divino.

Viaggio nei Cicli dela Natura:
La croce celtica affronta anche il simbolismo delle stagioni e della ciclicità della vita: le sue braccia segnano il passaggio dei Festival celtici (Samhain,Imbolc , Beltain, Lughnasadh) le feste pagane che segnavano il movimento della natura e i suoi cicli di nascita, crescita, maturità/raccolto, morte (non in questo ordine). Ogni attività era connessa a riti particolari che segnavano il passare del tempo, ricordandoci la caducità della nostra esistenza e di tutto quello che esiste invitandoci a gustare di ciò che la vita ci regalava ogni giorno senza perdere tempo in assurdità.

Viaggio nel Tempo:
Non solo a livello simbolico la croce celtica indicava lo svolgersi del tempo stagionale ma poteva indicare anche la giornata e la notte, il corso del Sole con lo stato di alba, mezzogiorno, tramonto e tramonto, o le fasi della luna, con la luna piena che poi diviene calante, poi scompare per ricominciare un nuovo ciclo nella fase crescente.

Croce celtica significato simbolismo

La linea verticale che compone la croce celtica indica il passato e il futuro divisi idealmente nello scorrere del tempo ma perfettamente uniti e combacianti nella realtà: il tempo non esiste, se non come convenzione mentale umana. Molti animali non si rendono conto dello trascorrere del tempo se non per principi circadiani dove la luce segue le tenebre e viceversa, in questo caso le funzioni si alternano e funzionano in un ciclo inarrestabile senza pensieri. Il punto centrale della croce celtica indica il presente. Il cerchio che circonda la croce a braccia uguali, aggiunto alla croce celtica, apporta significati di unificazione, totalità, interezza e inclusione.

 

 

Contatti: druido12974@gmail.com
Copyrights simbolisignificato.it 2014- Tuti i diritti riservati

 Partita IVA: 01533220297