I Simboli Maori

Significato dei Simboli Maori

La cultura Maori ha sempre tramandato le sue tradizioni oralmente, questo perché non esisteva una scrittura per trasmettere questo patrimonio di informazioni, come risultato le sculture e altre forme di arte maori fiorirono per ovviare a questa mancanza di testimonianze scritte. Tramite i simboli, i maori poterono tramandare alle future discendeze, le conoscenze, i miti e gli avvenimenti storici che appartenenvano alla cultura dei Maori, questo è il motivo per cui i simboli in questa cultura costituiscono una parte molto importante della loro identità.

Si ritiene che, un simbolo, che venga indossato con rispetto o dato e ricevuto con amore, diventi parte dello spirito di chi lo indossa o lo possegga. In questo modo, il simbolo maori, diventa un legame spirituale che abbraccia ogni cosa, tra le persone, il tempo e la distanza tra esse. Un simbolo scolpito che venga indossato da una famiglia o membri della tribù, per molte generazioni, contiene lo spirito di tutte quelle persone, diventa quindi un grande e potente tesoro, ecco perché i simboli famigliari sono visti come sacri da questa cultura.
 
Hei Tiki

Hei tiki maori primo uomo creato

Secondo le leggende, Tiki fu il primo uomo sulla Terra (una sorta di Adamo) che ebbe origine dalle stelle (una allusione della nostra nascita da visitatori extraterrestri? Forse..), fu anche la prima persona mortale che creò la prima donna a sua immagine (mito che richiama stranamente le informazioni bibliche di origine ebraica e cristiana). Tiki rappresenta un supporto per la fertilità e la buona fortuna, una protezione dagli spiriti maligni, ma anche il dio Maori Tiki che era considerato responsabile della creazione della vita, quindi un pari ma anche un dio allo stesso tempo.

Koru

Koru spirale maori

Koru è la parola maori che sta per "ansa" o "nodo" e si riferisce ai nuovi germogli della felce d'argento, una pianta che nasce sulla terra della Nuova Zelanda; il koru a forma di spirale è derivato da un dispiegamento della felce argentata, i movimenti circolari verso l'interno del simbolo si riferisce all'eterno ritornare alle origini ancestrali, a un radicamento con le lontane origini proprie e del mondo, mentre la parte che si dispiega è di per sé un simbolo che indica nuova vita, la speranza, la perfezione, la rinascita, i nuovi inizi, il risveglio, la crescita personale, la purezza, il collegamento con la natura, lo spirito di rinnovamento e la pace.

Hei Matau

Hei Matau maori amo da pesca

Originariamente i Maori erano pescatori, una delle loro fonti di cibo era l'oceano, quindi un amo da pesca di alta qualità era un elemento prezioso da possedere: indossarne uno al collo è simbolo di prosperità, che il "pesce" non mancherà mai nelle nostre "reti", quindi abbondanza, ma anche potere, salute, autorità e rispetto per il mare e la vita che ci vive dentro. Sempre hei matau rappresenta la buona fortuna nei viaggi, in special modo quelli per mare o sulle acque, un simbolo per rendere sicuro il viaggio e affrettare il ritorno sicuro a casa (il porto).

Pikorua

Pikorua maori significato

Simboleggia la forza del legame tra due persone, identifica la fusione spirituale di due persone per l'eternità. Il Pikorua emana un potente messaggio di lealtà, amicizia e amore.

Doppia o tripla pikorua

Pikorua doppio maori

Anche il doppio e triplo Pikorua, sono un simbolo di eternità, si riferiscono al legame tra popoli e culture e non solo tra singoli individui, tradizionalmente veniva usato come offerta di amicizia tra due tribù diverse. Ci si riferisce a questo simbolo maori anche come ai "tre canestri della conooscenza", la conoscenza necessaria per sopravvivere. Secondo la leggenda il dio Tane (creatore del primo uomo Tiki) acquisì i tre canstri della conoscenza dal cielo (altro riferimento a un contatto con alieni).

Manaia

Simbolo maori manaia

Il Manaia è l'angelo custode, la luce invisibile che circonda l'individuo, lo protegge dal male, possiede una testa di uccello, il corpo umano ela coda di pesce, che rappresentano l'equilibrio tra cielo, terra e acqua.

Toki

Scalpello maori per incisione simbolo significato

E' tradizionalmente uno strumento per l'intaglio, il suo significato è quello di forza, di controllo, della determinazione, del coraggio e della concentrazione.

Pendente a goccia Maori

Si pensa che toccare questa pietra mentre si medita e che rappresenta un collegamento al Whenua (la terra) Aotearoa (Nuova Zelanda) unisca il Maori alla sua terra di origine, quindi alla Nuova Zelanda, ma anche alla terra da dove proviene il primo uomo: esistono anche altre forme che possiedono oltre al significato appena descritto, simbolismo specifici a seconda della forma come vediamo nello specifico di seguito.

Goccia lunga e snella (Kuru): aiuta a favorire la conoscenza, la fiducia e l'indipendenza.
Quadrati e rettangoli: indica che una guida o mentore che possiedono una solida preparazione e affidabilità per gli altri.
Lacrima e ovali (Roimata): energia positiva, la guarigione e la comodità.
Gocce brevi: Forza, fiducia, fedeltà e orgoglio.
Triangolo: Rappresenta l'indipendenza, la creatività e la chiarezza spirituale.

Muri Pararoa

Simbolo coda balena maori

Simboleggia la velocità e la forza. Indica il sostegno, spesso dimostrato da balene e delfini per gli esseri umani in difficoltà, quindi un simbolo di protezione, anche di velocità, forza, sensibilità, esprime rispetto per il mare e la natura, buona fortuna rendendo sicuro un viaggio sull'acqua .

 

 

Contatti: druido12974@gmail.com
Copyrights simbolisignificato.it 2014- Tuti i diritti riservati

 Partita IVA: 01533220297