Elementari Aria Silfidi

Elemento Aria Silfidi

fata silfide elemento aria

Significato silfidi elementari


Cosa sono le silfidi? E' una domanda lecita e anche difficile da accontentare... si tratta infatti di identificare degli elementali, cosa quanto mai difficoltosa oltre che complicata. Le silfidi appartengono a quelloc he secondo la tradizione esoterica e alchemica rappresenta l'elemento aria, una delle quattro forze elementari che costituiscono la natura e ogni cosa dove le altre sono le salamandre (fuoco), le ondine (acqua) e gli gnomi (terra): le silfidi governano i cieli, il vento, l'aria, i pensieri (poiché i pensieri sono inafferrabili come l'aria), le idee, i processi mentali insomma, oltre che tutto ciò che nel fisico è collegato a questo elemento come la produzione di gas, alla respirazione, il suono poiché esso si propaga solamente se è presente l'aria (anche se questo non è totalmente corretto ai fini della fisica poiché il suono si propaga in un qualsiasi elemento che abbia una massa soppesabile quindi anche nell'acqua o nella terra ma non nel fuoco poiché non è materiale esattamente quanto l'aria).  Il nome silfide venne coniato da un ricercatore molto famoso nella branca esoterica ovvero Paracelso, infatti il termine Sulph deriva dalla parola greca Silphe ovvero farfalla. Paracelso era uno scienziato molto rispettato e un metafisico di eccellenza del 16° secolo: le sue teorie lo fecero assurgere alla nomea di saggio e grande conoscitore, anche se per dirla tutta ai suoi tempi le silfidi elementari non erano considerate le "fate dell'aria" dei giorni di oggi, bensì esseri che incarnavano gli attributi dell'elemento di appartenenza. fatina di notte seduta sotto le stelleLa loro presenza era indiscussa e meritava rispetto sincero poi invece le silfidi vennero assegnate alla sostanza dell'aria. La credenza della esistenza di elementi coscienti appartenenti all'aria era una credenza  molto radicata in quell'epoca almeno da quanto riporta "L'enciclopedia degli elementi dei segni segreti e dei simboli" di Adele Nozedar (traduzione del titolo) che riporta come la credenza dell'esistenza di questi elementari fosse radicata fin dal tempo di Carlo Magno, tant'è che egli emise un editto che vietava che questi esseri si mostrassero agli esseri umani (si è sempre visto come chi comanda ed ha comandato il popolo nella storia umana sia sempre stato piuttosto credulone o ignorante...da lì tutti i problemi del mondo).

Le silfidi sostentano la vita poiché quasi tutte le entità vive su questo pianeta respirano aria perciò fanno uso dell'energia dele silfidi le quali sono responsabili anche dei "movimenti" della mente ovvero i pensieri che a loro appartengono. Si dice che le entità tanto propugnate dagli artisti che farebbero parte delle muse altro non sarebbero che silfidi che consigliano e "dannno l'idea" a coloro che si connettono all'elemento aria.

Se si guarda bene gli artisti non hanno mai i "piedi piantati per terra" (azione o situazione collegata all'elemento terra) ma sembrano volare in un mondo mentale fatto proprio, esattamente come le silfidi dell'aria.

Argomenti per collegarsi all'elemento aria e le silfidi:

    Comprensione di un più profondo senso di connettività col cielo, l'aria, la vita.

    Il cammino spirituale (le Silfidi ti porteranno dove devi andare) PS: si noti come coloro che si sentono spirituali siano anche evanescenti di mente.

    Assistenza nella guarigione (parti o argomenti collegati alle silfidi:respirare, polmoni, le vie respiratorie, le ciglia e la riparazione cellulare).

    Migliorare l'ispirazione, la comunicazione e la chiarezza mentale.

Come possiamo invocare l'aiuto delle silfidi per chiedere aiuto nei settori ad esse preposti nella vita? Riconoscendo la loro presenza (o le idee nella mente...è la stessa cosa, restando più coscienti dei meccanismi della mente si diventa dei maestri agli "occhi" delle silfidi, quindi si riescono a dirigere e comandare), se si desidera collegarsi alla tradizione si farà meditazione verso Est poiché è la loro direzione, collegata anche all'Angelo Raphael il cui nome significa "medicina di Dio" perché usare la mente e, quindi, il ragionamento logico, riguarda l'uso disciplinato delle silfidi che tutto fa ottenere. Gli incensi bruciati sono le offerte alle silfidi che si devono consacrare a loro rivolti verso la loro direzione, offrendo un cenno di gratitudine per tutto quello che fanno per noi (in sostanza le azioni esteriori altro non sono che simboli fisici di pensieri che proviamo nellanostra mente e che noi mandiamo alla nostra pèsiche profonda per comunicarle ringraziamenti per ciò che fa per noi senza che ce ne accorgiamo).

 

Contatti: druido12974@gmail.com
Copyrights simbolisignificato.it 2014- Tuti i diritti riservati

 Partita IVA: 01533220297