Nodi Celtici significato

I nodi celtici significato

L'uso di modelli di nodi celtici ha avuto origine dal tardo impero romano: modelli di nodi fecero la loro prima apparizione nel terzo e quarto secolo dC come si può vedere nei mosaici dei pavimenti romani del tempo.

Interessanti sviluppi nell'uso artistico di modelli di nodi intrecciati si trovano in architettura bizantina e illuminazione libro, arte copta , arte celtica , arte islamica , libro di illuminazione russa medievale , arte etiopica , e l'architettura europea e illuminazione libro.

Spirali , modelli step, e modelli chiave sono i motivi dominanti in arte celtica prima dell'influenza cristiana sui Celti , che iniziò intorno al 450 dC Questi disegni hanno trovato la loro strada in paleocristiana manoscritti e opere d'arte con l'aggiunta di raffigurazioni di vita , come gli animali , piante e anche gli esseri umani . In principio , i modelli erano corde intrecciate intricati , chiamati trecce , che possono anche essere trovati in altre zone d'Europa , come l'Italia , nel 6 ° secolo . Un frammento di un libro del Vangelo , ora nella biblioteca Cattedrale di Durham e creato nel nord della Gran Bretagna nel 7 ° secolo , contiene il primo esempio di veri disegni annodati nella maniera celtica .

Esempi di lavoro treccia (a, disegno tessuto cordone ininterrotto ) disegni knotwork nati prima in diverse culture di tutto il mondo , ma il lavoro treccia rotto e ricollegato che è caratteristica della vera knotwork iniziarono nel nord Italia e nel sud della Gallia e la diffusione in Irlanda dal 7 ° secolo . Lo stile è più comunemente associato con le terre celtiche , ma è stato anche ampiamente praticata in Inghilterra ed è stato esportato in Europa da irlandesi e Northumbria attività monastiche del continente . J. Romilly Allen ha identificato " otto nodi elementari che costituiscono la base di quasi tutti i modelli intrecciati in arte celtica decorativo" . Nei tempi moderni arte celtica è comunemente pensato in termini di identità nazionale e quindi specificamente irlandese , scozzese o gallese .

Origini dei nodi Celtici

I nodi celtici furono la creazione dei Celti nei primi tempi della Chiesa celtica che si trovava in Irlanda, principalmente: intorno al 450 dC, l'arte cristiano-celtica venne influenzata da fonti pagane incorporando quindi la tematica dei nodi per indicare le varie simbologie della vita. I nodi celtici poi si diffusero nelle Highlands scozzesi e in Europa tramite spedizioni missionarie. Questa cultura tradizionale dei nodi nei disegni dei manoscritti venne approvata in quei tempi grazie a scritti inesistenti, diciamo su "licenza poetica" nonostante la Chiesa avesse inasprito e avversato ogni usanza avente come origine le civiltà pagane. Molti gruppi cominciarono ad abbracciare la forma artistica celtica dei nodi, compresi quelli irlandesi, i Pitti, gli Scotti di Dal Riada e le Northumbria.

L'arte celtica dei nodi subì poi una forma di adattamento e assimilazione con altre culture, unesempio di questo sono le comunità anglo-sassoni, quelle gallesi e altre che crearono la tradizione "Hiberno - sassone", che incorporava forme astratte di animali nei nodi celtici, secondo la cultura sassone e dei Pitti. Le opere irlandesi vennero interessate dal concetto di nodo infinito, mentre adattamenti germanici e romani erano usati occasionalmente, facendo diventare l'arte dei nodi celtici lo stile del quel periodo.

Questa età dell'oro per i nodi artistici dei celti avvenne tra il 7° e il 10° secolo, in quest'ultimo dei quali avvenne il declino dei nodi nell'arte, dopo l'invasione dei Normanni. Nelle zone a carattere più marcatamente "gaeliche" i ricchi e gli aristocratici continuarono a usare come decorazioni i motti dei nodi celtici come era avvenuto in passato, guardando indietro alla gloria della cultura celtica dei loro antenati, diventando in questo caso i nodi, un simbolo di appartenenza politica e culturale.

I ricercatori hanno cercato di scoprire il segreto dei modelli di nodi intrecciati, per scoprire se esisteva qualche significato particolare dietro ogni intricato design: in realtà, i Celti non assegnavano idee speciali o concetti a questi modelli, ma li usavano principalmente come decorazioni su sculture e gioielli o per riempire gli spazi vuoti dei manoscritti così da abbellirli. Tuttavia, i modelli intrecciati riflettono la credenza dei Celti riguardo l'interconnessione e la continuità della vita.

Nel corso del tempo, significati particolari sono stati accomunati a certi disegni, ma questi sono basati principalmente su una interpretazione personale che può variare da paese a paese e tra gli individui quindi non corretta né tanto meno storica. I nodi sono incredibilmente popolari tra i seguaci delle religioni New Age, le società magiche e ogni sorta di altri gruppi che vogliono usare un simbolo per connettersi con le più antiche tradizioni di Irlanda.

nodi celtici storia

Non è chiaro che celtici disegni nodo sono stati mai pensati per simboleggiare nulla. I Celti, che dominarono la cultura pre-cristiana in Irlanda, semplicemente non posero molta importanza sulla creazione di registrazioni inerenti la storia delle loro terre per aiutare le generazioni future a capire i loro simboli, tuttavia ci sono molte ipotesi sul significato di questi simboli, nonostante quanto ho detto poco sopra.

significato nodi celtici

Nei tempi antichi doni che portassero i nodi celtici venivano intesi come forma più alta di augurio di prosperità e lunga vita per questo venivano usati spesso nelle incisioni sia di armi che di mobilio, che poi sarebbe stato regalato o che veniva usato nelle abitazioni.

Tipi di Nodi Celtici 
In generale, i nodi celtici, si dividono in quattro categorie: forma triangolare, circolare, quadrata e con animali.

Triangolare, Trinità o Design "Triskele ":
Il nodo celtico della trinità, o la Triquetra, è uno dei più comuni nodi celtici e irlandesi conosciuti al mondo. Il termine deriva dal latino Triquetra e significa "tre punte", anche se ci sono molte scuole di pensiero che pretendono di darne un significato particolare o collegato a certi argomenti, ma tutte sono concordi su un punto, che il simbolo identifichi il concetto di trinacria o tripartizione dell'essere così come del cosmo.

Nodi celtici circolari:
Essi rappresentano simboli dei cicli della vita o dell'eternità, ma vengono anche intesi come un segno di unità. La qualità "senza fine" dei nodi celtici sembra far supporre a molte persone che simboleggi il trascorrere del tempo senza fine, forse per via dell'aspetto che assomiglia all'otto del simbolo dell'infinito.

nodi celtici circolari significato

Nodi a sezione quadrata:
Conosciuti come "nodi scudo", offrivano protezione dagli spiriti maligni, venivano spesso collocati sugli scudi da battaglia o vicino a persone malate.

nodi dei celti druidi simbolismo

Nodi con animali interlacciati:
A volte rappresentano uomini e animali intrecciati, che si ritiene rappresentino le relazioni tra uomini e donne, tra i cacciatori e le prede o altri.

nodi celtici con animali

 

 

 

 

Contatti: druido12974@gmail.com
Copyrights simbolisignificato.it 2014- Tutti i diritti riservati

 Partita IVA: 01533220297

Donazioni per il sito simboli